• Fashion

Apre il MIDO fra crisi e speranze: la ripresa nel 2022

Tempi duri per l’occhialeria Made in Italy. Secondo Anfao nel bel paese il settore ha perso il 22,6% in termini di produzione nell’anno del lockdown, toccando il fondo nel mese di aprile dell’anno passato: di sicuro per la ripresa bisognerà attendere il 2022. Intanto dal 5 al 7 giugno Mido, presieduto da Giovanni Vitaloni, si svolge nuovamente in digitale con uno sguardo nuovo allo stile grazie all’intervento del famoso fotografo di moda Albert Watson, aspettando la prima edizione phygital a febbraio dell’anno prossimo, che si spera riporterà i buyers stranieri nel nostro paese. L’export certamente è il capitolo più dolente dello scenario del comparto:

 

Abbonati a Luxury & Finance per continuare a leggere l'articolo