PUMA/ Perdita di 59,4 mln di euro nel primo semestre 2020

Milano, 29 luglio (L&F) - Puma chiude il primo semestre dell'anno con vendite in calo del 16,3% a 2.131 milioni di euro. Il risultato operativo è negativo di 43,6 milioni di euro (l'anno scorso era stato di 222,8 milioni di euro). La perdita è di 59,4 milioni di euro e l'utile per azione  -0,40 euro. 

"Il secondo trimestre del 2020 è stato il più difficile che abbia mai vissuto" ha commentato il Ceo Bjørn Gulden. "Un virus che ha fatto chiudere l'85% di tutte le attività globali di vendita al dettaglio di sport e moda è stata un'esperienza che non mi sarei mai aspettato" ha aggiunto, ricordando che "il trimestre è iniziato con un calo delle vendite del 55% in aprile, maggio è migliorato, ma è ancora in forte calo con un -38%. Il vero miglioramento è avvenuto a giugno, con un calo 'solo' del 6%". Ora "l'investimento nello sviluppo dei prodotti per il 2021, nel marketing, gli incontri con i nostri partner di vendita al dettaglio e un elevato grado di decisione a livello locale sono la strategia attuale per il medio termine".

 

Abbonati a Luxury & Finance per continuare a leggere l'articolo