UNICREDIT/ All'Ospedale San Raffaele una donazione di 500 mila euro

Milano, 31 luglio (L&F) - Donazione di 500 mila euro all’IRCCS Ospedale San Raffaele di Milano da Unicredit. La somma sarà utilizzata per la messa in opera di 2 laboratori dedicati al Covid-19 all'interno di aree di massima sicurezza dell'ospedale stesso. Nei laboratori verrà effettuato lo studio in vitro dell'infezione da Sars-CoV-2, attraverso l'utilizzo di macchinari ad alto contenuto tecnologico, verificando l'evoluzione del virus e la conseguente risposta immunologica. Lo studio dei meccanismi della malattia consentirebbe di sviluppare strategie di cura efficaci anche in occasione di nuovi coronavirus. “Il contributo del nostro Gruppo all’Ospedale San Raffaele – ha dichiarato Andrea Casini, Co-Ceo Commercial Banking Italy di UniCredit – è una ulteriore conferma del nostro impegno quotidiano nel supportare le comunità, i territori e le economie in cui siamo presenti in questa fase complessa. La nostra donazione sarà un ulteriore aiuto a una struttura che ha svolto un ruolo primario nel fronteggiare sin da subito l’emergenza sul territorio lombardo, affrontando anche spese straordinarie per rendere disponibili tutte le attrezzature e le risorse necessarie, distinguendosi sempre nel portare avanti studi scientifici per le terapie più innovative, al fine di migliorar il decorso della malattia”.

Abbonati a Luxury & Finance per continuare a leggere l'articolo