• Beauty

A Italmobiliare l’80% di Officina Profumo Farmaceutica Santa Maria Novella

E’ stato perfezionato oggi l’acquisto da parte di Italmobiliare di una ulteriore quota del capitale sociale di Officina Profumo Farmaceutica di Santa Maria Novella. Dal 20% detenuto in precedenza si aggiunge oggi un altro 60% per 120 milioni di euro. 

"Sentiamo la responsabilità della storia di un’azienda che è patrimonio di Firenze ed emblema del Made in Italy nel mondo- sottolinea il consigliere delegato di Italmobiliare Carlo Pesenti, che assume la carica di nuovo presidente di Officina Profumo Farmaceutica di Santa Maria Novella. "L’impegno di Italmobiliare mira a preservare l’autenticità dei prodotti e a sviluppare ulteriormente il valore generato dalla società non solo per azionisti e dipendenti ma anche per tutta la città, che ha saputo negli anni conservare e valorizzare una attività così singolare e prestigiosa. Firenze e Santa Maria Novella sono nomi che richiamano nel mondo il meglio del nostro Paese, e quello per cui è amato: la bellezza, il Rinascimento, le sue straordinarie realtà artigianali. Italmobiliare -che ha nella propria mission lo sviluppo, l’internazionalizzazione e l’innovazione e nel proprio dna la valorizzazione del Made in Italy- vede in Officina Profumo Farmaceutica di Santa Maria Novella uno straordinario attore di questo percorso".

"Rispetto della tradizione, innovazione, e capacità di comunicare in modo chiaro e diretto a fronte di un cliente sempre più consapevole. Sono questi i valori che hanno caratterizzato la mia esperienza - dichiara il nuovo ad Gian Luca Perris - e che ritrovo come elementi fondanti di Officina Profumo Farmaceutica di Santa Maria Novella. Inizio questo impegno con il profondo rispetto dovuto a chi ha saputo fino ad oggi scegliere e valorizzare le più belle materie prime, e con l’ambizione di accrescere ulteriormente l’orgoglio di portare nel mondo un’Italia e una Firenze rappresentate da fascino, qualità e storia senza uguali, potendo contare su un patrimonio di oltre 400 anni di ininterrotta attività". 

Nel nuovo board entrano inoltre, in aggiunta ad Eugenio Alphandery che rimane con il 20% e assume la carica di vice presidente a garanzia -insieme al consigliere Daniele Berti- di una continuità strategica e di una piena valorizzazione dell’heritage, la Presidente di Italmobiliare Laura Zanetti e come consiglieri Indipendenti Allegra Antinori della storica famiglia di viticoltori toscani e Matteo Capellini portatore di un profondo know-how in termini di marketing e sviluppo di brand di alta gamma.

Officina Profumo Farmaceutica di Santa Maria Novella di Firenze è una delle più antiche officine farmaceutiche del mondo, creata dai frati domenicani nel 1221 e aperta al pubblico dal 1612. Officina Profumo Farmaceutica di Santa Maria Novella ha realizzato nel 2019 su base consolidata pro forma un fatturato pari a circa 31,5 milioni di euro e un Ebitda pari a oltre 12 milioni con una posizione di cassa netta di 19 mln. 

 

Abbonati a Luxury & Finance per continuare a leggere l'articolo