• Sustainability

Fendi inaugura il programma 'Adotta una scuola'

Fendi, storico Socio di Altagamma, avvia la collaborazione con l’Istituto Professionale di Stato per l’Industria e l’Artigianato Ostilio Ricci di Fermo e con esso la prima edizione della Fendi Master Class sulla calzatura, con lo scopo di formare una nuova generazione di artigiani specializzati che sappiano tramandare i valori del fatto a mano e lavorare con precisione, manualità e creatività. La maison romana è la prima azienda ad inaugurare il progetto che rientra all’interno del programma formativo Adotta una Scuola, ideato da Altagamma per promuovere i mestieri tecnico-professionali, in collaborazione con il ministero dell’Istruzione. Il programma prevede, da parte di ciascuna impresa coinvolta, socia di Altagamma, l’'adozione' di uno fra i migliori istituti d’istruzione secondaria tecnica e professionale italiani, individuati in collaborazione con il Miur e presenti all’interno dei distretti nazionali d’eccellenza (Campania, Marche, Abruzzo, Veneto, Piemonte, Toscana, Lombardia, Emilia Romagna). "Adotta una scuola è un’iniziativa che risponde al problema della carenza di profili e competenze nell’industria dell’eccellenza italiana: stimiamo in circa 270.000 le figure tecnico professionali che, nei diversi settori dell’alto di gamma, verranno a mancare da qui al 2025”, afferma Stefania Lazzaroni (nella foto), direttore generale di Altagamma. “Un impegno con cui Altagamma dà seguito ad un lavoro pluriennale di ricerca e di confronto con aziende e Istituzioni sul tema dei talenti manifatturieri e della loro formazione. L’alto di gamma italiano ha al cuore della sua competitività internazionale il prodotto: questo significa non solo creatività e design, ma anche e soprattutto un patrimonio di Saper Fare manuale – oggi potenziato e non sminuito dalle nuove tecnologie – di cui tutto il mondo ci riconosce il primato. Preservarlo, aggiornarlo e promuoverlo fin dalla formazione secondaria è un imperativo per tutta l’industria”.

 

Abbonati a Luxury & Finance per continuare a leggere l'articolo
Banner-Adv
Banner-Adv