• Sustainability

Zegna converte parte della produzione per realizzare mascherine

Famiglia e top management donano a titolo personale 3 milioni alla Protezione civile

"In Zegna crediamo che le nostre azioni di oggi determinino il nostro domani. La pandemia che stiamo affrontando è un appello per tutti ad agire. Ognuno di noi deve fare la sua parte per contrastare questa emergenza globale”. Lo ha dichiarato Gildo Zegna, Ceo di Ermenegildo Zegna. La famiglia, insieme al top management del gruppo, ha deciso di donare, a titolo personale, 3 milioni di euro alla Protezione Civile Italiana, per sostenere gli infermieri, i medici, i ricercatori e i volontari di tutta Italia che da settimane ormai lavorano instancabilmente per combattere l’epidemia. Il Gruppo Zegna, inoltre, dedicherà una parte delle linee produttive dei suoi impianti in Italia e Svizzera nella manifattura di mascherine mediche, per venire incontro sia alle necessità dei dipendenti sia di quelle esterne, e di camici monouso destinati alla protezione di medici e operatori sanitari. Il Gruppo ha anche  partecipato con una donazione diretta all’acquisto di ventilatori e mascherine mediche per alcuni ospedali.

Abbonati a Luxury & Finance per continuare a leggere l'articolo