• Wines & Spirits

Numeri in crescita per Italian Wine Brands, utile di 5,3 mln (+98,96%) nel semestre

Numeri positivi per Italian Wine Brands nel primo semestre dell'anno che incrementa i volumi di vendita sia sulla grande distribuzione, sia sul canale diretto. La società archivia un utile di 5,3 milioni di euro, in crescita del 98,96% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno, mentre i ricavi si attestano a 92,2 milioni (+31,52%). L'incremento del giro d'affari "è stato ottenuto in larga misura grazie allo sviluppo organico delle attività del gruppo (+16,9 milioni) e in parte grazie all’acquisizione di Raphael Dal Bo perfezionata a inizio 2020 (+5,2 milioni)". Sui mercati internazionali sono stati realizzati 72,6 milioni e su quello domestico 19,3.  Il canale distributivo wholesale si conferma il principale contributore di ricavi del gruppo anche nel corso del primo semestre del 2020 arrivando a rappresentare il 54,9% dei ricavi di vendita complessivi (53,3% nel 2019, 50,3% nel 2018). La crescita è stata costante e solida nel corso del periodo 2018-2020 con un Cagr del 19,9%. Nello specifico, il Cagr riferito alla crescita organica delle attività del gruppo è stato pari al 13,6% mentre l’acquisizione di Raphael Del Bo ha contribuito per il rimanente 6,3%.

Alessandro Mutinelli, presidente e ad del Gruppo, dichiara: “Abbiamo ottenuto in questo semestre i numeri migliori nella storia del gruppo Iwb. Tutti i nostri canali commerciali sono cresciuti ed abbiamo realizzato la prima acquisizione di rilievo, con la società svizzera Raphael Dal Bo" ha commentato Alessandro Mutinelli, presidente e ad del gruppo. "La pandemia globale di Covid-19 è una sfida che le nostre persone hanno affrontano con consapevolezza dei rischi e delle opportunità, con la passione di chi crede nel valore del proprio lavoro e del servizio al cliente. Non abbiamo mai smesso di investire sulle persone, nell’innovazione di prodotto e di processo, nella creazione di valore attraverso i nostri marchi e nell’adattarci alle mutate condizioni di mercato. I risultati ottenuti, i tanti progetti di sviluppo aperti, la coesione e la forza della nostra squadra sono ben auguranti anche per i mesi a venire" ha concluso.

Abbonati a Luxury & Finance per continuare a leggere l'articolo