• Wines & Spirits

Packaging riciclabile al 100% per Maison Ruinart (Lvmh)

Maison Ruinart, il brand che fa parte della divisione Moët Hennessy di Lvmh, punta sulla sostenibilità. In occasione della recente edizione di Vinexpo a Parigi, ha presentato un'anteprima del suo nuovo packaging riciclabile al 100%. Nessuna plastica per il contenitore modellato sui contorni della bottiglia di champagne. Frutto di due anni di ricerca e sviluppo, spiega una nota, questa "seconda pelle" è realizzata con fibre di legno naturale ed è nove volte più leggera del precedente packaging. Sarà progressivamente lanciato in Europa a partire dal quarto trimestre del 2020. "Maison Ruinart conferma il suo ruolo pionieristico nello champagne e il suo ambizioso impegno di responsabilità sociale e ambientale. Questo progetto dirompente incarna il fermo impegno della Maison per uno sviluppo più sostenibile del packaging in tutte le fasi dello sviluppo e della commercializzazione dei nostri prodotti, dalla cura dei vigneti all'esperienza del consumatore", ha dichiarato Frédéric Dufour, presidente di Ruinart.

 

 

Abbonati a Luxury & Finance per continuare a leggere l'articolo