• Real Estate

Allianz Real Estate acquista a Roma complesso uffici Arte 25 per 200 mln di euro

Per 200 mln di euro da Omega Fund

Allianz Real Estate, per conto di diverse società del gruppo Allianz, ha acquisito un asset nel quartiere centrale degli affari di Roma per circa 200 milioni di euro da Omega Fund, fondo immobiliare chiuso gestito da DeA Capital Real Estate Sgr. Il closing dell'operazione è previsto per la prossima estate e fa seguito alla recente acquisizione di un ufficio a Milano da parte di Allianz, che ha ulteriormente ampliato la propria presenza sul mercato italiano. Si tratta di Arte 25 è un complesso di uffici locati a diversi affittuari, composto da tre edifici separati nell'area dell'Esposizione Universale Roma. Costruito originariamente negli anni '60, è stato completamente ristrutturato ed è uno dei due soli beni certificati Leed Platinum a Roma.

Disposto su 12 piani, ha 30.828 mq di superficie lorda affittabile ed è quasi completamente affittato ad una base immobiliare primaria e diversificata, generando flussi di cassa stabili e a lungo termine. L'Eur è diventato uno dei più importanti quartieri finanziari e commerciali di Roma. Tra le aziende con una presenza importante vi sono Microsoft, P&G, Eni e Poste Italiane. Inizialmente allestito negli anni Trenta per l'Esposizione Universale, l'Eur è anche sede di monumenti come il Palazzo della Civiltà Italiana e di istituzioni tra cui il Museo della Civiltà Romana. 

"Questa operazione conferma il nostro interesse per i principali asset di uffici nel mercato italiano. Rappresenta una rara opportunità per acquisire quello che consideriamo il miglior asset per uffici di Roma. La capitale italiana soffre di una carenza di asset di alta qualità e di spazi moderni, soprattutto quelli con le più alte certificazioni ambientali. Come tale, Arte 25 si distingue davvero sul mercato", ha dichiarato Donato Saponara, responsabile delle operazioni per l'Europa occidentale e Country Head of Italy di Allianz Real Estate. "In prospettiva ci aspettiamo che l'Eur continui ad attrarre affittuari nazionali e internazionali di qualità nel lungo periodo e siamo ben posizionati per capitalizzare su questa domanda".

Abbonati a Luxury & Finance per continuare a leggere l'articolo