• Economy

Amazon raddoppia utile nel secondo trimestre, 5,2 mld rispetto a IIQ 2019, ricavi +41%

Amazon ha chiuso il secondo trimestre dell'anno con un utile di 5,2 miliardi di dollari, 10,3 dollari per azione, raddoppiato rispetto al risultato di 2,6 del secondo trimestre dello scorso anno. Le vendite sono aumentate del 40% a 88,9 miliardi (erano state 63,4 mld nello stesso periodo del 2019. Escluso l'impatto dei cambi pari a 582 milioni, l'incremento è del 41%.

"Questo è stato un altro trimestre molto insolito, e non potrei essere più orgoglioso e grato ai nostri dipendenti in tutto il mondo", ha dichiarato Jeff Bezos, fondatore e Ceo di Amazon. "Come previsto, nel trimestre abbiamo speso oltre 4 miliardi di dollari per i costi incrementali relativi al COVID-19 per aiutare a mantenere i dipendenti al sicuro e consegnare i prodotti ai clienti in questo periodo di forte domanda, acquistando dispositivi di protezione personale, aumentando la pulizia delle nostre strutture, seguendo nuovi percorsi di processo di sicurezza, aggiungendo nuovi benefici per la cura della famiglia e pagando un bonus speciale di ringraziamento di oltre 500 milioni di dollari ai dipendenti in prima linea e ai partner di consegna. Abbiamo creato oltre 175.000 nuovi posti di lavoro da marzo e stiamo portando 125.000 di questi dipendenti in posizioni regolari e a tempo pieno. E le vendite di terze parti sono cresciute ancora una volta più velocemente in questo trimestre rispetto alle prime vendite di Amazon. Infine, anche in questo periodo imprevedibile, abbiamo iniettato denaro significativo nell'economia in questo trimestre, investendo oltre 9 miliardi di dollari in progetti, tra i quali la realizzazione, il trasporto e l'AWS". Per il trimestre in corso sono attese vendite tra gli 87 e i 93 milliardi, in crescita tra il 24% e il 33%.

 

Abbonati a Luxury & Finance per continuare a leggere l'articolo