• Cars

Piaggio anno record, no impatti da coronavirus

Anno record per Piaggio il 2019. Il gruppo ha messo a segno un utile netto di 46,7 milioni di euro, in crescita del 29,6%, rispetto ai 36,1 del 2018; il giro d'affari è di 1,52 mld di euro, in crescita del 9,5% (1,39 mld nel 2018). Il Margine lordo industriale si attesta a 458,8 milioni, in crescita dell’8,3% (423,6 mln nel 2018), pari al 30,2% sul fatturato.L'Ebitda cresce del 12,9% a 227,8 milioni e l'Ebit margin registra il valore più alto dal 2006 (data dell'Ipo), ovvero il 15%. Il risultato operativo è pari a 104,5 milioni di euro, in crescita del 12,7%. Era 92,8 milioni nel 2018. Ebit margin 6,9%. La posizione finanziaria netta adjusted  è negativa per 389,7mln, in miglioramento di 39,5 rispetto al 31 dicembre 2019. Nel mondo sono stati venduti 611.300 veicoli, in crescita dell’1,3% (603.600 nel 2018). Sono stati investiti 140,9 milioni di euro, in aumento del 22,2% rispetto 115,3 mln nel 2018. Il saldo sul dividendo è di 5,5 centesimi di euro (in aggiunta all’acconto di 5,5 centesimi pagato il 25 settembre del 2019, data stacco cedola 23.9.2019), per un dividendo totale dell’esercizio 2019 di 11 centesimi.

Per l'anno in corso, "nonostante un probabile impatto del virus Covid-19 sull’economia mondiale almeno nella prima parte dell’anno, il Gruppo, che sta gestendo gli effetti sulla propria catena di fornitura senza particolari impatti per gli stabilimenti produttivi (situati in Italia, India e Vietnam) e continuerà ad operare per rafforzare il proprio posizionamento sui mercati globali". Per altro "il portafoglio prodotti e la presenza produttiva e commerciale diversificata sui mercati internazionali consentirà di mitigare eventuali effetti negativi". Intanto il gruppo di si impegna a rafforzare la gamma prodotti, sia scooter sia moto; rafforzare la rete di vendita; consolidare la presenza nell’area Asia Pacific; rafforzare le vendite nel mercato indiano dello scooter grazie all’offerta di prodotti Vespa ed Aprilia; incrementare la penetrazione dei veicoli commerciali in India, grazie anche all’introduzione di nuove motorizzazioni. Dal punto di vista tecnologico il Gruppo Piaggio proseguirà nella ricerca di nuove soluzioni ai problemi della mobilità attuali e futuri, grazie all’impegno di Piaggio Fast Forward (Boston) e di nuove frontiere del design da parte di PADc (Piaggio Advanced Design center) a Pasadena. In linea più generale "resta fermo l’impegno di generare anche nel 2020 una crescita della produttività con una forte attenzione all’efficienza dei costi e degli investimenti, monitorando attentamente la situazione, per apportare, laddove necessario, i provvedimenti utili a garantire la soddisfazione di tutti gli stakeholder del gruppo".

 

 

Abbonati a Luxury & Finance per continuare a leggere l'articolo