• Food

Langosteria apre a Parigi in partnership con Cheval Blanc

Langosteria apre a Parigi il suo primo ristorante parigino e il primo fuori dall'Italia, in partnership con Cheval Blanc, la nuova maison dell'omonimo gruppo che fa capo al colosso del lusso Lvmh. Lo spazio verrà inaugurato al settimo piano dell'Hotel Cheval Blanc, con terrazza affacciata direttamente sulla Senna. Questo investimento rappresenta il primo passo verso un nuovo percorso di internazionalizzazione, che punta a posizionare il brand Langosteria in location strategiche a livello globale. Il Gruppo già vanta tre ristoranti a Milano e uno a Paraggi-Portofino e l'apertura a Parigi sarà, dunque, la prima su suolo francese. Langosteria è stata assistita dall'avvocato Raffaele De Paola, advisor legale del Gruppo, e per i profili lavoristici dall'avvocato Emanuele Panattoni, partner dello studio legale internazionale Gianni & Origoni. Cheval Blanc è stato assistito dal team legale interno del Gruppo Lbmh coordinato dall’avvocato Marie Poulhies. "Questo incontro è emerso come una scelta ovvia: Langosteria porta ai parigini il loro secondo cuore la cucina che viene dall'Italia, condita con un forte know-how, un'eleganza e una naturale raffinatezza" afferma Olivier Lefebvre, Ceo di Cheval Blanc. "Sono felice di dare il via a questo nuovo progetto, proprio dalla città dove ho iniziato a sognare la prima Langosteria nel 2007. È una sfida eccitante che affrontiamo con la nostra solita passione, sicuri che porteremo lo stesso sapore della nostra cucina anche a Parigi" aggiunge Enrico Buonocore, Ceo e fondatore del Gruppo Langosteria. 

Abbonati a Luxury & Finance per continuare a leggere l'articolo